Storia

30+ anni di Funky Good Time

Peace, Love & Soul dal 1988

Sweet Soul Music, è un’associazione culturale non a scopo di lucro nata per promuovere la conoscenza del Soul, un genere musicale che attinge direttamente dalle radici della tradizione musicale afro-americana e che ha una grande influenza su tutta la musica leggera contemporanea. Viene fondata da Graziano Uliani nel 1987. L’anno dopo nasce il Porretta Soul Festival che ha assunto nel corso degli anni dimensioni di prestigio e notorietà tali da renderlo il più importante appuntamento europeo dedicato alla musica Soul e Rhythm & Blues. 

Riproduci video

L’idea del festival nacque dopo l’incontro di Graziano Uliani con la famiglia Redding a Macon, Georgia alle celebrazioni per il ventesimo anniversario della morte di Otis Redding il 10 Dicembre 1987. La promessa di un festival in onore di “Big O” si trasformò in realtà. In oltre trent’anni da Porretta sono passati i più grandi nomi del Soul, molti di questi giunti appositamente per la prima volta in Europa, altri, autentiche leggende, scovati in sperdute località del Deep South, il profondo sud degli USA e riproposti al pubblico e alla stampa internazionale che ha parlato del miracolo di Porretta come dell’evento musicale degli ultimi anni.

Gli addetti ai lavori hanno dovuto anche rivedere la geografia della musica nera, inserendo Porretta nel percorso dei grandi avvenimenti musicali. Porretta fa ormai parte della geografia mondiale della musica Soul ed è considerato la vetrina europea del Memphis Sound. Nel febbraio 2017 ha ricevuto il Keeping The Blues Alive Award dalla Blues Foundation di Memphis.

James Carr e Francesco Guccini - 1992

Graziano ha creato molto più di un festival: è riuscito a costruire un ponte ideale da Porretta verso il mondo, ovunque viva la musica dell’anima, con spirito di fratellanza. È riuscito a convocare a Porretta gran parte dei maggiori gruppi Soul al mondo Swamp Dogg, Rufus & Carla Thomas, Solomon Burke, Howard Tate, Isaac Hayes, Wilson Pickett, Percy Sledge, Sam Moore, Irma Thomas, The Memphis Horns, LaVern Baker, Millie Jackson, Otis Clay, Ann Peebles, Mavis Staples, Booker T. & the M.G.’s, The Neville Brothers, Chaka Khan, Sugar Pie DeSanto, Joe Simon, Mable John, Bar-Kays, James Govan, Bobby Rush.

È proprio la musica una delle più vive eccellenze di Porretta la città della musica, quella vera, quella dell’anima. Una curiosità: a Porretta ci sono il parco Rufus Thomas, via Otis Redding, il Solomon Burke Bridge e ora anche un vicolo dedicato a Sam Cooke.

Porretta Soul Festival, una favola trasformata in realtà.

30+ anni di scatti

Galleria Fotografica

Ripercorri la storia del Porretta Soul Festival attraverso più di 30 anni dei migliori scatti fotografici.

0 +
Artisti sul Palco
0 +
Biglietti Venduti
0 +
Spettatori del Festival
0 +
Fans nel Mondo